Musica -1- in "L’arte della verberazione" 18/07/2017

Chi visualizza questa pagina spesso è interessato solo o prevalentemente alla verberazione, è un* spanker o un* spankee, o persona curiosa di queste tecniche e strumenti.
Fuori dal BDSM però esiste il mondo, siamo persone con manie, passioni, debolezze (sì, anche i dominanti hanno debolezze…), hobbies e questo lasciando da parte la famiglia ed il lavoro, pensando solo al tempo libero…
Chi ha letto qualcosa sul mio profilo forse sa già che sono una persona con tante passioni, cinema, musica rock e modellismo ferroviario innanzitutto, ma spazio dalla multimedialità alla riparazione di qualsiasi cosa, sono un progettista nato, ho studiato architettura da serale mentre lavoravo negli anni 80, per puro hobby…
Oggi mi va di parlare di musica, mi sono riappropriato nel mio ultimo viaggio a Milano di alcuni dei miei più cari CD che non riascoltavo da tempo e che hanno sempre portato allegria e buonumore nella mia vita: parlo dei cinque LP dei Kaleidoscope (American Kaleidoscope per la precisione, perché esiste anche un gruppo inglese con questo nome), che pochi conoscono ma che hanno ispirato tanti musicisti, se pensate che un Edoardo Bennato usa il kazoo (strumento mediorientale reinventato e commercializzato in USA negli anni 70 – vibrafono di origine africana, fu reinventato da un africano in USA nel 1840 ed accompagnò molte cerimonie di ogni tipo ed in molte Dixie e jug bands), uno dei tanti strani ed etnici strumenti suonati dai componenti di questa band, tutti americani ma con origini turche e centro europee, tutti polistrumentisti appassionati.
Di sicuro tra la metà e la fine degli anni 60, mentre in Europa crescevano i Beatles ed i Rolling Stones, loro hanno interpretato un modo di far musica che ha pochi uguali, spaziando dal folk traditional alla psichedelia più pura, talvolta reinventando pezzi famosi con uno stile e strumentazione unica. Giusto per curiosità vi faccio un elenco di una parte degli strumenti più inusitati che hanno usato e che potere ricercare su google se volete sapere di più: kazoo, chanter, oud, gudulka, cemenche, canun, doumbeg, shinai, jumbus.
Non a caso Jimmy Page dei Led Zeppelin disse che erano la miglior band di ogni tempo !
Qui vi voglio riproporre solo un pezzo malinconico e romantico ed uno allegro e dinamico, completamente scritti ed eseguiti da loro, che rappresentano bene la fusione di tanti stili e tante melodie in un risultato psycho-etnic: 


Keep your mind open
https://www.youtube.com/watch?v=0sTnMsA6cJU
Why try
https://www.youtube.com/watch?v=5y_XGlrXVDs


Se volete ascoltare di più posso consigliarvi qualche brano:


Hard on a trail   

https://www.youtube.com/watch?v=aa0dZOfuhe8
So long 

https://www.youtube.com/watch?v=GyLSSXVdoKo
Lie to me 

https://www.youtube.com/watch?v=fmNaUmbbmKs
Seven-ate sweet

https://www.youtube.com/watch?v=biJYZItWzeI
Banjo

https://www.youtube.com/watch?v=Q9NypJOpY-g
In the nignt

https://www.youtube.com/watch?v=Cens550K7-Q
Petite fleur

https://www.youtube.com/watch?v=TLUIrJMgIcA
Pulsating dream

https://www.youtube.com/watch?v=ZgnYdswfW8M
Ghost riders in the sky

https://www.youtube.com/watch?v=P0eJvMxg-N0
Lulu Arfin nanny

https://www.youtube.com/watch?v=ddAoGg-U6BA
Life will pass you by

https://www.youtube.com/watch?v=wGphy9FCQqI
Taxim

https://www.youtube.com/watch?v=uBaYJr_ux4g
Beacon from Mars

https://www.youtube.com/watch?v=ysZf5Kjon2M